Disponi 2 filetti di manzo in cerchio e impastali.

La ricetta che vi presentiamo oggi è una rilettura creativa e irresistibile di una ricetta piuttosto nota, il "Filetto Wellington", a base di carne di manzo e pasta sfoglia. Farà impazzire soprattutto gli amanti della carne, ma anche chi ama presentare in tavola un piatto che sia bello da vedere e ideale per stupire gli ospiti! Che dire... buon appetito! 

Cosa vi serve: 

  • 250 g di funghi champignons bianchi
  • 150 g di prosciutto cotto
  • 1 cipolla grossa
  • 1 pugno di prezzemolo
  • Sale e pepe
  • 1 presa di noce moscata
  • Olio per cuocere
  • 2 fogli di pasta sfoglia
  • 2 filetti di manzo
  • 10 fette di formaggio
  • Tuorlo per spennellare

Come procedere: 

1.) Per prima cosa, tagliate i funghi i pezzi piuttosto piccoli; in seconda battuta, procedete allo stesso modo con le fette di prosciutto cotto, la cipolla e il prezzemolo. Mescolate tutti gli ingredienti in una grande ciotola. 

2.) Cuocete il composto in una padella, con un poco di olio, regolate di sale e pepe, aggiungete la noce moscata. Una volta cotto, togliete dal fuoco e lasciate che si raffreddi. 

3.) Ora stendete il primo foglio di pasta sfoglia su un piano di lavoro. Distribuitevi sopra uniformemente il composto di funghi e prosciutto, dando la forma di un anello.

4.) Adesso arrostite due filetti di manzo in una padella un poco oliata, conditeli poi con sale e pepe. Una volta cotti (ma attenzione, non troppo, altrimenti si induriranno!) adagiateli sopra l'anello di pasta sfoglia. Coprite la carne con le fette di formaggio. 

Spennellare il bordo attorno all'anello e la parte interna al buco dell'anello con un tuorlo sbattuto. 

5.) Adagiare il secondo foglio di pasta sfoglia sopra l'anello di carne e premere delicatamente per dare una forma. Operare un buco nella pasta servendosi di un bicchiere, e rimuovere la pasta. 

Eliminare anche la pasta esterna, intorno all'anello, lasciando un margine di circa 1-2 cm. Premere tutt'intorno con una forchetta per serrare i due strati di pasta. Spennellare di nuovo tutta la superficie con l'uovo. 

6.) A questo punto non ci rimane che cuocere la "ciambella" appetitosa al forno, a 185 °C per 45 minuti, in modalità a calore ventilato.

Nel guardare il risultato viene già l'acquolina in bocca! Potrete "giocarvi questa carta" in numerose occasioni, giacché questo piatto gustoso e completo potrebbe essere tranquillamente un secondo incisivo, un antipasto sfizioso, oppure il punto forte del prossimo brunch! Qualunque soluzione scegliate, sarà sicuramente un successo! 

Commenti

Scelti per voi