Leggerissimo e gustoso: dolce giapponese goccia di pioggia.

Dal Giappone arrivano spesso e volentieri mode e trend eccezionali. È il caso di questo particolarissimo dessert, che oltre ad essere esteticamente bello è anche leggero, con un contenuto di calorie davvero ridotto. Abbandonarsi alla dolcezza non è mai stato così semplice! Anche la bilancia vi ringrazierà, e voi vi sentirete meno in colpa! La particolarità di questo dolce è il suo aspetto: una deliziosa goccia di pioggia, che aspetta solo di essere assaporata. 

Per 6 porzioni, cosa vi serve:

  • Acqua, 500 ml
  • Agar-agar in polvere, 4 g
  • Zucchero di canna in grani, 2 cucchiai
  • Melassa di barbabietola, 2 cucchiai

Come procedere:

  1. Mettere a cuocere in una pentola l'acqua e l'agar-agar in polvere. Il composto dovrà cuocere per 2 minuti. Dopo di che, versare il tutto in uno stampo rotondo di silicone
  2. Raffreddare il composto negli stampi per 12 ore. 
  3. Servire i dolcetti nei contenitori, disponendo ai lati rispettivamente lo zucchero di canna e la melassa di barbabietola. 

Il dolce deve essere consumato non appena servito, altrimenti col tempo la goccia di pioggia potrebbe perdere consistenza. Se questa versione vi sembra fin troppo leggera, potete rendere la ricetta un poco più consistente aggiungendo dello sciroppo alla cottura iniziale, o ancora del succo di frutta o della gelatina liquida per budino. I virtuosi dell'estetica potranno dilettarsi, invece, guarnendo il tutto con dei fiori da pasticceria o dei frutti di bosco.

Commenti

Scelti per voi