Il polpettone pronto per essere servito con un ripieno speciale di cavolfiore e aglio orsino.

Questo polpettone non ha niente a che vedere con quelli che conoscete, vi stupirà! Vi sedurrà con lo speziato ripieno a sorpresa, apprezzato in particolare da tutti gli amanti dell'aglio orsino. E vi stupirà, mostrandovi come il pesto non sia buono solo come condimento per la pasta ma anche combinato ad altri piatti. Scopriamo insieme il segreto dell'alternativo polpettone da sogno!

Cosa vi serve:

Per il ripieno:

  • 100 g di aglio orsino fresco
  • 3 cucchiai di farina di mandorle
  • 1 presa di sale
  • 1 presa di pepe
  • 1 presa di zucchero
  • 100 ml di olio vegetale
  • 300 g di cavolfiore
  • 100 g di formaggio stagionato a dadini

Per il composto di carne macinata:

  • 1 kg di carne macinata
  • 1 cipolla rossa tritata finemente
  • 2 tuorli d'uovo
  • Sale e pepe

Per lo strato di pasta sfoglia:

  • 1 pasta sfoglia già pronta
  • Uovo sbattuto da spennellare

Come procedere:

1.) Per preparare il pesto tagliate a strisce le foglie d'aglio orsino trasversalmente, mettetele in un recipiente un po' alto, e poi aggiungete il resto degli ingredienti. Passate tutto con un frullatore.

2.) Tagliate il cavolfiore grossolanamente in roselline e mettetele nella ciotola, dove verserete il pesto e mescolerete tutto con cura.

3.) In un'altra ciotola mescolate la carne macinata con le cipolle, il tuorlo, sale e pepe.

4.) Stendete un foglio di pellicola trasparente sul piano di lavoro e distruibuiteci circa la metà del composto con la carne macinata formando un rettangolo e schicciando un po' la massa.

Cospargete il tutto in modo più o meno uniforme con i cubetti di formaggio lasciando un po' di spazio libero al bordo e spargendo anche i pezzi di cavolfiore.

Ora non resta che aggiungere il resto dell'impasto con la carne macinata come copertura del rettangolo e del ripieno. Fate attenzione a non lasciare spazi vuoti, dopodiché sistemate il composto nella pellicola trasparente.

5.) Ora posizionate la pasta sfoglia su una teglia con carta da forno. Togliete la pellicola dal polpettone e sistematelo al centro della pasta sfoglia.

Ritagliate quattro angoli dalla pasta, come nel video, e incidete la pasta sui lati lunghi ogni 2 cm.

Infine spennellate l'intera impasto con l'uovo.

6.) Richiudete quindi le due estremità dell'impasto così come le strisce laterali intorno al polpettone e spennellate di nuovo il tutto con l'uovo.

7.) Finalmente l'opera d'arte è pronta per essere informata per 30 minuti a 180° in forno statico.

La ricetta di questo arrosto è poliedrica: può essere utilizzata per preparare uno sfizioso pranzetto o una deliziosa cenetta, ma il ripieno si presta anche benissimo per servire il polpettone agli ospiti - soprattutto se sono degli amanti dell'aglio orsino.

Commenti

Scelti per voi