3 modi grandiosi per unire il pollo alla pizza!

Oggi vi presentiamo una ricetta che farà felici tutti i buongustai che amano i piatti unici a base di carne e verdure. Non solo, perché l'aggiunta della pasta per pizza, fragrante e gustosa, regala a queste ricette una certa versatilità: inutile dire quindi che potrete giocarvele, come un bel asso nella manica, alla prossima cena, aperitivo o pic nic all'aperto... Qual è la vostra preferita? 

1. Con ripieno salsa BBQ

Cosa vi serve: 

  • Olio per cuocere
  • 2 petti di pollo
  • Sale e pepe
  • 3 cucchiai di salsa barbecue
  • 1 massa per pizza (circa 400 g)
  • 3 cipolle rosse, tagliate a strisce e rosolate
  • 4 fette di formaggio
  • 1 uovo sbattuto
  • 2 cucchiai di parmigiano 

Come procedere: 

1.) Cuocere i due petti di pollo da entrambi i lati, e condirli con sale e pepe. Toglierlo dalla padella e metterlo da parte. 

2.) Ridurre il pollo in pezzetti, aiutandovi con forchetta e/o coltello, e aggiungere la salsa barbecue. 

3.) Stendere la massa per pizza su un piano di lavoro infarinato, realizzando una forma rettangolare. Adagiarvi le fette di formaggio, leggermente sovrapposte, nel mezzo della pasta. Distribuire uniformemente il pollo e le cipolle rosolate. 

4.) Ora dovremo procedere a impacchettare per bene questo "involtino di pizza" facendo attenzione che i lati siano ben chiusi. Mentre ripiegate i lati, giratelo, in modo tale che il ripieno risulti servito al contrario. Spennellare con l'uovo sbattuto. 

Cospargere il tutto con il parmigiano, e praticare dei tagli equidistanti in diagonale sopra la pasta. 

5.) Cuocere per 30 minuti a 170 °C in modalità ventilata.

Suggerimento: per rendere ancora più appetitosa questa variante, dopo la cottura cospargere con prezzemolo fresco tritato e parmigiano grattugiato.

2. Con ripieno al prosciutto & timo

Cosa vi serve: 

  • 4 fette di prosciutto crudo
  • 2 petti di pollo
  • Sale e pepe
  • 2 rametti di timo 
  • Olio per cuocere
  • 1 peperoncino senza semi
  • 250 g di olive nere denocciolate
  • Scorza di limone
  • 1 massa per pizza (circa 400 g)
  • 1 uovo sbattuto
  • 2 cucchiai di parmigiano

Come procedere:

1.) Disporre le fette di prosciutto su una teglia, due a due, in modo che si sovrappongano. Adagiarvi sopra il pollo, salare e pepare e cospargere con un poco di timo. Quindi arrotolare il prosciutto intorno al pollo. 

2.) Cuocere gli involtini di pollo, in una padella con dell'olio e il resto del timo, fino a che non si saranno rosolati per bene. 

3.) Tritare il peperoncino, aggiungere le olive e tritarle grossolanamente. Aggiungervi anche la scorza di limone e mescolare nuovamente fino ad ottenere un impasto omogeneo. 

4.) Distribuire il condimento al centro della massa per pizza (di forma rettangolare), poi adagiarvi gli involtini di pollo in diagonale. 

Ripetere il punto 4) della ricetta precedente, "impacchettando" il tutto, girandolo, serrando per bene i lati e spennellando con l'uovo sbattuto. 

5.) Cuocere per 30 minuti a 170 °C in modalità ventilata.

3. Con ripieno mediterraneo

Cosa vi serve: 

  • 2 petti di pollo
  • Olio per cuocere
  • 200 g di rucola fresca
  • 1 cucchiaio di nocciole
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • Sale e pepe
  • 120 ml di olio d'oliva
  • 1 mozzarella, tagliata a fette
  • 1 massa per pizza (circa 400 g)
  • 1 uovo sbattuto
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato

Come procedere: 

1.) Tagliare il pollo a cubetti, regolare di sale e pepe. Cuocerli in padella con un poco di olio fino a che non saranno dorati, poi metterli da parte. 

2.) Ora andiamo a preparare il pesto: mescolare rucola, nocciole, sale e pepe, poi parmigiano e olio d'oliva in un contenitore abbastanza alto. Con un mixer, ridurre il tutto ad una purea abbastanza liquida e omogenea.

Mescolare il pesto ottenuto con i cubetti di carne.

3.) Tagliare la mozzarella in fette e posizionarla al centro della massa per pizza (di forma rettangolare), già srotolata; distribuirvi sopra i cubetti di pollo impregnati di pesto.

Anche in questo caso, ripetere il punto 4) della prima ricetta, "impacchettando" il tutto, girandolo, serrando per bene i lati e spennellando con l'uovo sbattuto. 

4.) Cuocere il fagotto di pollo per 30 minuti a 170 °C nella modalità ventilata.

L'aspetto più divertente di queste preparazioni è che, a prescindere dai nostri suggerimenti, una volta che avete capito il procedimento base potrete sbizzarrirvi dando vita a tante differenti varianti e combinando sempre nuovi ingredienti... tanta bontà e fantasia sono assicurate in tavola! 

Commenti

Scelti per voi