Polpette allo spiedo immerse nel pomodoro: l’aperitivo è tutta un’altra storia.

Avete un pacco di carne macinata in frigo, o un congelatore, e non sapete che uso farne? Oggi abbiamo la ricetta che fa per voi. Una forma originalissima, un sapore speziato e un poco piccante darà al vostro prossimo aperitivo un gusto tutto orientale...

Cosa vi serve (per 6 porzioni): 

Per le polpette: 

  • 750 g di carne macinata
  • 1 cucchiaio di sale
  • 1 cucchiaio di pepe
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di cumino
  • 1 cucchiaio di paprika

Per lo spiedino: 

  • 1 porzione di pasta sfoglia

Per il sugo di pomodoro: 

  • 1 cucchiaio di olio d'oliva
  • 1 cipolla, a pezzetti
  • 1 spicchio d'aglio, tritato
  • 300 ml di polpa di pomodoro
  • Sale e pepe
  • 1/2 cucchiaio di cumino
  • 1 cucchiaio di menta, tritata
  • 1 cucchiaio di prezzemolo, tritato

Come procedere: 

  1. Mescolate la carne macinata con le spezie e le uova fino a raggiungere un composto omogeneo. 
  2. Arrotolate la carne con le mani, ricavando circa 20 polpettine (per uno spiedo avrete bisogno di 4)
  3. Tagliate la pasta sfoglia in 6 strisce di egual misura. 
  4. Adesso procediamo al nostro spiedo: infilzate polpette e striscia di pasta sfoglia, alternando i due ingredienti a forma di "S". Per realizzare uno spiedo avrete bisogno di una striscia di pasta e di 4 polpette. 
  5. Cuocete gli spiedini a 180°C per 10 minuti.
  6. E, come ultimo passaggio, passiamo alla salsa: in una pentola, fate soffriggere la cipolla e l'aglio e versate la polpa di pomodoro; aggiungete, una dopo l'altra, le spezie e le erbe aromatiche. Portate a ebollizione e fate cuocere a fuoco lento. 

Non so quale sia l'aspetto di questa ricetta che mi piace di più. Forse la carne infilzata allo spiedo in mezzo ad un cuore di pasta sfoglia... oppure il sapore deciso e intenso della salsa di condimento, che ci riporta con la mente e con il palato alle atmosfere da una "Mille e una Notte"... Qualunque sia la ragione, pancia mia fatti capanna! 

Commenti

Scelti per voi