Il più grande Rocher del sistema solare! Più grande non è possibile!

Uno dei cioccolatini più amati al mondo è sicuramente il Ferrero Rocher. Oggi, con questo dolce, moltiplichiamo il suo gusto non per 10 ma per 100! Un cioccolatino così non lo avete mai visto nè provato. Indimenticabile...

Cosa vi serve:

Per la palla:

  • 6 Ferrero Rochers
  • 2 pacchetti di biscotti al cioccolato
  • 750 g di Nutella
  • 300 g di nocciole sbucciate e triturate
  • 4 cucchiai di burro di arachidi
  • 30 g di nocciole a metà, sbucciate e tostate
  • 800 g di copetura fondente liquida
  • 8 x 65 g di wafer a quadretti

Per la guarnizione:

  • Nocciole sbucciate, tritate e tostate

Come procedere:

  1. Per prima cosa prendere i cioccolatini Rocher dalla confezione e schiacciarli con cura con una forchetta. Quindi posizionare la massa schiacciata in una grande ciotola e sbriciolarvi sopra i biscotti. Aggiungere la miscela di briciole alla Nutella e a metà delle nocciole tritate. Mescola il tutto con un cucchiaio.
  2. Dividere ora la miscela in parti uguali in due ciotole di medie dimensioni foderate con un foglio di plastica trasparente. Livellare la crema di noci, prendere poi due piccole ciotoline, inserile nel mezzo di ciascun impasto e premere al centro, in modo che si formi un incavo (che, in seguito, diventerà il nucleo della pralina). Mettere le ciotole con il composto nel congelatore per  1 ora e mezza.
  3. Rimuovere le ciotoline più piccole dal centro. Mescolare metà delle nocciole nel burro di arachidi. Distribuire questo mix nei pozzetti delle due ciotole con la crema congelata. Rimettere tutto in freezer per altri 30 minuti.
  4. Mettere una cucchiaio di copertura fondente calda nel mezzo del piatto. Posizionarvi in seguito metà della pralina, che così non puotrà scivolare.
  5. Ora rimuovere con attenzione la pellicola da entrambe le metà e posizionarne una, dal lato rotondo, sul disco di copertura fondente. Usare la parte posteriore di un cucchiaio o un pennello per stendere una parte di copertura sul bordo della metà pralina. Questo servirà da adesivo, per così dire, in modo che l'altra metà, che andrete a collocare sopra, aderisca all'emisfero inferiore. Il bordo tra le due metà si "sigilla" con la copertura fondente. 
  6. Dimezzare ora i wafer, spennellare ogni pezzo su un lato con la copertura fondente e poi posizionare questo lato sulla palla, in modo che si saldi. Procedere in circolo fino a ricoprire la superficie. Aggiungere la seconda metà delle nocciole tritate alla copertura fondente e quindi distribuire uniformemente sulla pralina gigante.
  7. Si può infine guarnire la pralina con pezzi di nocciole divise a metà... voilà, il capolavoro è pronto da mangiare!

Un peccato di gola irresistibile. Naturalmente da condividere con gli altri... 

Commenti

Scelti per voi