Là fuori è freddo e buio? Nessun problema: questa ricetta riscalda il cuore e la pancia! Non riesco a resistere!

Si sa, con l'autunno le giornate si accorciano sempre di più. Il sole sorge prima, ma tramonta anche presto - il che rende tutto più deprimente. Ma questo non significa che dobbiamo mettere la testa sotto la sabbia, chiuderci in casa, e andare in letargo! Prima che corriate a sfogliare un bel depliant, per programmare un viaggio esotico durante l'inverno, e fare il pieno di sole e caldo da qualche parte nel mondo, abbiamo noi un'arma segreta per voi. Oggi il sole lo mettiamo in tavola! Godetevi la sua pasta fragrante e il suo ripieno di ricotta e spinaci: in famiglia e con gli amici, andrà senz'altro a ruba! 

Cosa vi serve: 

Per la pasta: 

  • Farina, 500 g
  • Olio d'oliva, 90 ml
  • Acqua calda, 200 ml
  • Sale, 2 cucchiaini

Per il ripieno:

  • Spinaci (freschi o surgelati), 350 g
  • Ricotta fresca, 350 g
  • 2 uova
  • Parmigiano grattugiato, 100 g
  • Sale e pepe

Come procedere: 

  1. In un recipiente, mescolare farina, olio d'oliva, acqua e sale. Una volta che la pasta sarà bene amalgamata, dividerla in due parti e stenderla, formando due strati di forma circolare. 
  2. Per il ripieno, mescolare con cura gli spinaci, la ricotta, un uovo, il parmigiano, il sale e il pepe. Una volta che gli ingredienti saranno ben mescolati tra di loro, ricavare due porzioni: con una porzione riempire una ciotolina, che servirà per disporre il ripieno al centro; l'altra porzione di spinaci, invece, verrà disposta lungo la superficie circolare della base, facendo attenzione che questo ripieno "a cerchio" si trovi esattamente tra il centro, il "cuore" del nostro sole, e l'estremità esterna della pasta. 
  3. A questo punto, spennellare la pasta con l'altro uovo e disporre la superficie superiore sopra la base con il ripieno. Tagliare le estremità con un coltello, per aggiustare la forma circolare della torta salata. Premere la pasta con una forchetta, lungo tutta l'estremità esterna - per dare una forma ai "raggi" del nostro sole - e in prossimità del ripieno al centro - per enfatizzare il "cuore" del nostro sole.
  4. Praticare delicatamente delle incisioni, dal centro verso l'esterno, ricavando delle fette di media grandezza. Rovesciare ogni fetta verso l'alto, in modo tale che il ripieno risulti visibile e la torta assuma così una deliziosa forma di "sole". 
  5. Spennellare la superficie esterna della torta con l'uovo e cuocere in forno a 170°C per un'ora. 

Allora, non vi sembra già di sentirvi meglio? Il sole splende alto e forte nei nostri cuori, ci riscalda l'anima e... risveglia l'appetito! Dopo aver assaporato questa deliziosa e simpaticissima ricetta, forse cambierete idea sul vostro viaggio esotico... O forse no. Qualunque cosa decidiate, una cosa è certa: in famiglia è tornato il buonumore! 

Commenti

Scelti per voi