Torta di mele di Nonna Papera: una festa per grandi e piccini!

Credo che le varianti possibili della torta di mele siano praticamente inesauribili. Proprio quando si pensa di averle tutte nel proprio ricettario, eccone un'altra. Quella che vi proponiamo oggi viene, per alcuni di noi, direttamente dai ricordi di infanzia e dalla lettura dei fumetti: se vi dicessi Nonna Papera, a cosa pensereste immediatamente? Esatto, proprio alla sua fumante e profumatissima torta di mele. Guardate come fare:

Cosa vi serve:

Per il ripieno:

  • 2 kg di mele
  • 100 g di zucchero
  • 60 g di farina
  • 1 cucchiaio di cannella
  • 1 presa di sale

Per la pasta frolla:

  • 440 g di farina
  • 65 g di zucchero
  • 340 g di burro, freddo e in piccoli cubetti
  • 160 ml di acqua fredda

Inoltre:

Come procedere:

  1. Pulire le mele, privarle del torsolo e tagliarle in fette sottili. 
  2. In una ciotola capiente, mescolare le mele in fette con zucchero, farina, cannella e un pizzico di sale. 
  3. Potete usare direttamente le mani per questa operazione. 
  4. Una volta ottenuta la frolla, formare una massa tonda e tagliarne un terzo. Il resto, per ora va messo da parte. Stendere quindi questa parte di impasto con un matterello e su una superficie precedentemente infarinata. Posizionare la pasta nella rostiera da forno tonda fissandola bene, con le dita, sui bordi.
  5. Iniziare quindi inserire le mele partendo dall'esterno. Una volta che avrete formato diversi strati, iniziate a restringere l'ampiezza dei giri verso l'alto, quasi a formare una piramide. 
  6. Prendere i due terzi dell'impasto e stenderli, sempre utilizzando un matterello, su un piano precedentemente infarinato. Posizionare la "sfoglia" sulla piramide di mele. Eliminare, con un coltello, la pasta in eccesso e andare a chiudere i bordi della torta con le dita. 
  7. Spennellare la superficie con l'uovo sbattuto e cospargere con lo zucchero. Incidere con un coltello 8 piccoli tagli nella parte superiore. Infornare quindi a 160 °C in forno ventilato per 60 minuti.

Allora, cosa vi sembra? Non pensate anche voi di essere tornati bambini? Finalmente la deliziosa torta di Nonna Papera può essere servita in tavola. Vi raccomandiamo di consumarla ancora calda e, perché no, con una pallina di gelato alla vaniglia: deliziosa!

Commenti

Scelti per voi