Una tortilla con pane raffermo: economica e buona.

Se c'è una cosa che tutti disprezziamo in cucina, questa è lo spreco di cibo. Con la situazione di povertà in cui versa buona parte del mondo, è sempre utile ricordare che il cibo è un bene prezioso e che i suoi sprechi vanno limitati il più possibile. Uno degli alimenti che rischiamo di buttare più facilmente è il pane. Se non abbiamo infatti la possibilità di consumarlo fresco, e in tempo, è facile che si secchi, e risulti inutilizzabile.  Tuttavia, come ben sanno anche le nostre nonne, il pane raffermo può essere utilizzato in molti modi. E oggi vi presentiamo una ricetta che ne fa anzi il suo ingrediente principale:

Cosa vi serve:

  • 700 g di pane raffermo
  • 2 uova
  • Sale e pepe
  • 80 g di parmigiano grattugiato
  • 300 ml di latte caldo
  • Olio di oliva
  • 3 fette di prosciutto cotto
  • 10 pomodorini tagliati a metà
  • 1 cucchiaino di origano
  • 1 mozzarella a fette

Come procedere:

Tagliare il pane raffermo in piccoli cubetti e radunateli in una ciotola.

Unire ora le uova, 40 grammi di parmigiano e il latte. Regolare di sale e di pepe quindi impastare insieme gli ingredienti per ottenere una massa morbida. 

Scaldare un poco di olio in padella. Prelevare una parte del composto e adagiarlo nella padella, livellando la superficie.

Sistemare nel centro le fette di prosciutto e sopra queste i pomodorini. Irrorare con un poco di olio, condire con l'origano e con 40 grammi di parmigiano. Aggiungere poi la mozzarella a fette quindi ricoprire gli ingredienti con l'altra metà del composto di pane, saldandoli all'interno.

Quando la vostra tortilla speciale sarà ben dorata sul fondo, utilizzate un piatto per girarla. Portate a termine la cottura. 

Affettate e... servite! Ecco qua, una tortilla non di patate ma di pane... sostanziosa e semplice da realizzare.

Niente più sprechi in cucina! Con questa ricetta il pane non andrà più buttato. E buon appetito...

Commenti

Scelti per voi