Incidi il cavolfiore con una spatola e poi taglialo.

Sebbene il cavolfiore sia una verdura che non tutti sempre gradiscono, bisogna ammettere che si tratta di uno degli ingredienti più versatili e preziosi per dare vita a svariate ricette, anche molto diverse tra di loro. Inoltre, se già non vi abbiamo convinto, vi basti sapere che si tratta di uno dei vegetali più sani e ricchi di nutrienti: oltre a vitamina C, anche ferro, magnesio, potassio e carotene. Insomma, un vero dono del cielo per palato e salute!

1.) Cotoletta di cavolfiore

Cosa vi serve:

  • 1 cavolfiore
  • 100 g di formaggio tipo gouda o emmental
  • 1 cipolla piccola a pezzetti, rosolata
  • 1 uovo
  • Sale e pepe
  • 5 cucchiai di pangrattato

Per la panatura: 

  • Farina
  • Uovo sbattuto
  • Pangrattato

Inoltre:

  • Olio per cuocere

Come procedere: 

1.) Tagliare il cavolfiore in cimette (ad esempio con una spatola da cucina, come nel video) e poi cuocere in abbondante acqua salata. Scolarlo in un colino e lasciarlo raffreddare. 

2.) Mettere il cavolfiore in una ciotola e aggiungere il resto degli ingredienti: formaggio, cipolla, uovo, sale e pepe, pane grattugiato. Schiacciare il cavolfiore con una forchetta e mescolarlo con cura al resto degli ingredienti. 

Con le mani, lavorare l'impasto per dargli la forma di una cotoletta. Passarlo nella farina, nell'uovo e poi nel pangrattato. 

3.) Cuocere la cotoletta su un pentola, con un poco di olio, fino a che non si sarà dorata da entrambi i lati. 

Suggerimento: questa deliziosa cotoletta di cavolfiore si accosta benissimo con una gustosa salsa chutney di pomodoro

2.) Zuppa di cavolfiore

Cosa vi serve:

Per la zuppa: 

  • 50 g di burro
  • 1 cavolfiore
  • 2 cipolle tagliate a strisce
  • Sale e pepe
  • Noce moscata
  • 1 presa di zucchero
  • 500 ml di brodo vegetale
  • 300 ml di panna

Per la guarnizione: 

  • Pancetta tagliata in pezzetti, rosolata

Come procedere: 

1.) Come prima cosa, far rosolare il cavolfiore con le cipolle nel burro fuso, condire poi con sale e pepe, un poco di noce moscata e zucchero. Aggiungervi il brodo e la panna, lasciar cuocere il composto a coperchio chiuso fino a che il cavolfiore non sarà morbido. 

2.) Quindi mescolare il tutto con un mixer.

3.) Guarnire ogni porzione di zuppa con un po' di pancetta rosolata.

3.) Sufflé di cavolfiore al brie

Cosa vi serve (per 4 porzioni): 

Per la crema del suffé:

  • 1 cavolfiore diviso in pezzi
  • 500 ml di panna
  • Sale 
  • 1 cucchiaio di rosmarino
  • 2 cucchiai di amido
  • 4 albumi

Per le scodelline:

  • Burro
  • Farina

Per il ripieno:

  • 4 piccoli pezzi di brie

Come procedere: 

1.) Cuocere le cimette del cavolfiore con la panna e il sale. Successivamente, frullare tutto con un mixer fino ad ottenere una crema morbida. Lasciare che il composto si raffreddi. 

2.) Mettere il composto in una ciotola e aggiungere rosmarino e amido. Montare gli albumi in una scodella a parte e solo successivamente incorporarli al resto degli ingredienti. 

3.) Ungere quattro scodelline col burro e spolverare con un poco di farina (che dovrebbe aderire al burro). Versare la crema di cavolfiore negli stampini e inserire nel mezzo un pezzetto di brie in ciascuno.

4.) Cuocere in forno preriscaldato a 200 °C per 20 minuti in modalità ventilata.

Diciamolo: per il prossimo pranzo domenicale o quella cena organizzata con gli amici avete proprio l'imbarazzo della scelta... Potete scegliere tra una cotoletta croccante, una zuppa corroborante o un morbido sufflé... e se preparaste tutti e tre?!

Commenti

Scelti per voi