Una torta gustosissima in cui le mele escono fuori come boccioli di rosa.

Le torte di mela sono un grande classico della tradizione culinaria, non solo italiana. Ma con la ricetta di oggi vi presentiamo un dolce che unisce al gusto del sapore antico un tocco estetico che lascerà i commensali piacevolmente colpiti: le mele sbocciano sulla torta come boccioli di rosa... 

Cosa vi serve:

Per la massa:

  • 250 g di farina
  • 60 g di noci pecan triturate
  • 120 g di burro
  • 1 uovo
  • 100 g di zucchero

Per il ripieno: 

  • 500 ml di latte
  • 40 g di zucchero
  • 1 pacchetto di preparato per budino (preferibilmente alla vaniglia)
  • 2 cucchiai di marmellata di fragole
  • Mele
  • 200 ml di succo di arancia
  • 200 g di burro ammorbidito

Come procedere:

  1. In una ciotola mescolare insieme gli ingredienti per la massa: la farina, le noci pecan, il burro e l'uovo. Impastare rapidamente fino ad ottenere una massa morbida e liscia. Stendere quindi l'impasto e adagiarlo in una pirofila circolare per dolci. 
  2. Bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta (questo impedirà alla massa di gonfiarsi durante la cottura) e cuocere quindi la base in forno a 160 °C per 25 minuti.
  3. Scaldare in un pentolino a fuoco basso il latte, unire lo zucchero e il preparato di budino precedentemente sciolto in una ciotolina utilizzando qualche cucchiaio di latte caldo. Mescolare il tutto fino ad ottenere una crema. 
  4. Lasciare raffreddare il fondo della torta. Quindi procedere a spalmare sul fondo prima la marmellata di fragole e poi, al di sopra, la crema precedentemente preparata. Livellare con una spatola. 
  5. Lavare accuratamente le mele e ridurle in fette molto sottili. Quindi inserirle in una ciotola con il succo di arancia e il burro fuso e lasciarle riposare in questo mix per circa mezz'ora. 
  6. Trascorso questo tempo prendere due fettine di mela e arrotolarle una dentro l'altra come per creare un fiore. Andare inserendo ciascun bocciolo nella superficie cremosa della torta fin quando tutta la circonferenza non sarà riempita. Voilà! 

Con questa torta sembrerà di servire in tavola un piccolo giardino fiorito, capace di regalare piacere alla vista e al gusto. Potete anche sperimentare una simile variante con una torta salata.

Commenti

Scelti per voi