Come cucinare il riso perfetto grazie a semplici trucchi di cucina

Scommettiamo che anche voi mangiate spesso il riso, ma siete sicuri di prepararlo al meglio? È più difficile di quanto si pensi. Se non si usa abbastanza acqua, rischia di bruciare, e usandone troppa, di diventare appiccicoso. Pochi millilitri possono fare una grande differenza. Ma non temete, vi mostriamo noi come cucinare il riso perfetto!

Cosa vi serve:

  • Una pentola con il fondo spesso (perché se il fondo è troppo sottile, il riso rischia di bruciare a causa del calore non distribuito uniformemente)
  • Una tazza per misurare la giusta quantità di acqua e riso
  • Mestolo di legno e forchetta
  • Sale e pepe (o spezie a scelta)
  • Riso

Pentola con coperchio sopra sottopentola, mestolo di legno, forchetta, tre tazze con il riso, colino, canovaccio, saliera e pepiera

L'unica questione che resta in sospeso è quale riso utilizzare. Le varietà sono tante, ma noi oggi ne abbiamo scelte 3 che vi permetteranno di preparare quasi tutti i piatti:

Riso bianco a chicco lungo

  • Questo è il riso tipico della cucina indiana, che è anche molto adatto anche come contorno o in insalata.

Riso bianco a chicco corto

  • È particolarmente adatto per risotto, sushi, paella e dolci. I chicchi di riso sono corti, quasi rotondi e assorbono più acqua.

Riso integrale

  • Questo si differenzia dal riso bianco per la presenza di crusca e germe intorno ai chicchi di riso. Contiene quindi più fibre, ferro e vitamina B, ma il tempo di cottura è molto più lungo.

Riso bianco a chiccho lungo, riso integrale e riso bianco a chicco corto

Rapporto acqua-riso

  • Per il riso bianco a chicco lungo, è necessario un bicchiere e 1/2 di acqua per ogni tazza di riso. Per il riso bianco a chicco tondo, è necessario un bicchiere e 1/4 di acqua per ogni tazza di riso. Mentre per il riso integrale, serve un bicchiere e 3/4 di acqua per ogni tazza di riso.

Ora che vi abbiamo dato un'infarinatura, possiamo iniziare. Vi sveleremo come cucinare il riso perfetto passo dopo passo:

1.) Anzitutto è importante lavare i chicchi di riso con acqua fredda per rimuovere l'amido in eccesso. Potete usare un colino o, se non ne avete uno, riempire e svuotare di acqua una pentola con i chicchi di riso finché l'acqua è limpida.

Acqua scolata da una pentola con i chicchi di riso

2.) A questo punto si può iniziare con la preparazione vera e propria. Per praticità potete condire i chicchi di riso ora, anziché prima di servirlo. Nel video abbiamo aggiunto solo un po' di sale e pepe, ma voi potete usare qualsiasi spezia. Naturalmente, bisogna sempre ricordare che il riso, proprio come la pasta, non ha sapore senza sale. La quantità è una questione di gusto, l'importante è non dimenticarsene! Proprio come per il risotto, potete sostituire l'acqua di bollitura con il brodo di carne o vegetale. Oppure potete tostare leggermente i chicchi di riso in padella prima di aggiungere l'acqua o il brodo. Questo gli conferirà un sapore nocciolato.

Pentola con chicchi di riso condita con sale e pepe

3.) E ora passiamo alla cottura. Utilizzate la tazza per determinare la giusta quantità d'acqua necessaria per il riso. Versate l'acqua nella pentola con il riso condito e portate a ebollizione. Appena l'acqua bolle, mescolate brevemente i chicchi di riso con un cucchiaio, abbassate il fuoco al minimo e coprite con il coperchio. Nel caso vi stiate chiedendo perché non abbassare la fiamma: cuocendo troppo velocemente, l'acqua evapora e i chicchi di riso restano troppo duri. Solo a fuoco lento il riso raggiunge la consistenza giusta.

Chicchi di riso in acqua a bollire

Il tempo di cottura varia a seconda del tipo di riso che avete scelto. Questo punto è fondamentale per un risultato perfetto. Se siete troppo impazienti e non aspettate abbastanza tempo, il riso rimarrà duro, mentre se lo lasciate bollire troppo a lungo, diventerà molliccio e appiccicoso:

  • Tempo di cottura del riso bianco a chicco lungo - 18 minuti
  • Tempo di cottura del riso a chicco tondo - 15 minuti
  • Tempo di cottura del riso integrale - 45 minuti

Durante l'attesa non bisogna sollevare il coperchio, perché i chicchi di riso cuociono col vapore. Se lo togliete, cambia il rapporto acqua/riso. Pertanto non bisogna alzare il coperchio, a meno che pensiate che non ci sia più acqua. Fidatevi, funziona. Mantenete il fuoco al minimo, così è il vapore a cuocere i chicchi di riso e non il calore.

Pentola con coperchio e riso in cottura

Un'altra cosa da non fare è mescolare! Questo è un errore che molti commettono. Mescolando il riso in cottura nella pentola, i chicchi rilasciano l'amido che rende il riso troppo morbido. Quindi lasciatelo cuocere senza interferire.

Usate il tempo a disposizione per riordinare la cucina o leggere un libro e aspettate pazientemente i minuti necessari affinché il riso sia perfetto. Se il rapporto acuqa-riso è corretto, il risultato sarà impeccabile.

4.) Quando il tempo è scaduto, togliete la pentola dai fornelli ma aspettate a servire il riso. Anche se avete molta fame, è necessario aspettare ancora un po'!

5.) Per essere sicuri che il riso sia cotto in maniera omogena, va lasciato riposare un po' senza il calore della fiamma. Aspettando 5 minuti, il vapore e il calore accumulato renderanno il riso particolarmente buono perché hanno modo di essere distribuiti uniformemente in tutta la pentola.

Pentola con riso cotto tolta dai fornelli

6.) Una volta passati questi pochi minuti, potete togliere il coperchio. Il volume del riso dovrebbe essere quasi raddoppiato assorbendo l'acqua.

7.) A questo punto, mescolate i chicchi di riso con una forchetta prima di servirlo, in modo che i chicchi si separino. In questo modo si distribuisce anche l'umidità residua e si assicura che il riso in alto non sia troppo asciutto e quello in basso non sia troppo umido. Finito!

Piatto di riso bianco con frutta secca e erbe aromatiche

Se preferite un piatto leggero potete condire il riso con un filo d'olio ed erbe aromatiche, frutta secca o semplicemente quello che preferite.

Grazie a questi trucchi di cucina, potrete sorprendere i vostri ospiti con il riso più soffice e gustoso che abbiano mai assaggiato.

Commenti

Scelti per voi