3 ricette veloci per dolcetti decorati di pasta sfoglia con marmellata di ciliegie.

Appese alle orecchie, prese a morsi sputandone i noccioli: fatene ciò che volete, ma - per l'amor di Dio - fate attenzione a non macchiarci i vestiti!  È la stagione delle ciliegie e questa deliziosa frutta sferica, dolce e dal colore rosso intenso è amata veramente da tutti - tranne quando si tratta di smacchiare i vestiti. Visto che le conoscete in tutte le salse, a questo punto manca solo una cosa: delle ricette veloci per apprezzare appieno questi deliziosi frutti. No problem! Vi proponiamo ben tre diverse varianti di dolcetti realizzati con pasta sfoglia e marmellata di ciliegie!

Cosa vi serve:

  • 1000 g di ciliegie
  • 1000 g di zucchero gelificante 1:1
  • Pasta sfoglia
  • Tuorlo d'uovo sbattuto
  • Zucchero a velo

Come procedere:

1.) Lavate e snocciolate una manciata di ciliegie (che serviranno per la decorazione). Per togliere i noccioli potete usare il seguente trucchetto: mettete una ciliegia alla volta senza picciolo sulla bocca di una bottiglia e spingete con un bastoncino di legno in corrispondenza del nocciolo stesso, facendoli così cadere uno a uno nella bottiglia. 

2.) Passate le ciliegie in una pentola grande, aggiungete lo zucchero gelificante e cuocete per quattro minuti continuando a mescolare. Versate la confettura di ciliegie in vasetti di vetro e chiudeteli bene. Può essere lavorata solo quando si è completamente raffreddata.

1° variante

Per la prima variante tagliate la pasta sfoglia in sei quadrati. Praticate un taglio su ognuno dei quattro lati dei quadrati sino a raggiungere quasi il centro. Dopodiché versate un cucchiaino di marmellata al centro.

Ora ripiegate gli angoli verso il centro, quindi premete con un dito l'angolo di pasta vicino alla marmellata, tirate verso l'alto i due angoli dei triangoli che si sono formati e poi uniteli. A questo punto il risultato sembra un fiore. Mettete i fiori su una teglia foderata di carta da forno, spennellate la superficie con il tuorlo d'uovo e infine mettete una ciliegina proprio al centro.

2° variante 

Tagliate la pasta sfoglia in quadrati e questi a loro volta in triangoli isosceli. Poi praticate tre incisioni creando  altre tre punte parallele ai lati più lunghi di ogni triangolo. Le punte che si formano devono essere situate a intervalli più o meno regolari dalla punta del triangolo isoscele.

Ora versate un cucchiaino di marmellata alla ciliegia sulla pasta sfoglia alla base del triangolo isoscele e mettete una ciliegina sotto la più piccola delle punte. Quindi piegate i due angoli alla base del triangolo verso il centro, avvolgendo così la ciliegia.

3° variante

Tagliate la pasta sfoglia a striscioline larghe circa due centimetri. Avvolgete le strisce così ottenute intorno ad un rotolo di carta da forno poco alla volta sovrapponendo leggermente i bordi di ognuna.

Al termine della cottura rimuovete il rotolo di carta da forno e farcite i cannoli ottenuti con la confettura di ciliegie aiutandovi con una tasca da pasticciere.

Tutti i dolcetti - le cosiddette  "viennoiseries" - vanno infornati a 180 °C (forno statico sopra e sotto) per 20 minuti e possono essere poi cosparsi con dello zucchero a velo. 

Hanno un effetto ottico strabiliante e sono al contempo facili da cucinare: per questo è divertente cimentarsi nella preparazione! Il fatto che poi nel frattempo si preparino anche diversi barattoli di marmellata alla ciliegia fatta in casa è solo la ciliegina sulla torta, o meglio, sulle viennoiseries!

Commenti

Scelti per voi