Filetto di maiale alla Wellington in crosta di pasta sfoglia con cavolini di Bruxelles e composta di cipolle

Secondo la leggenda il duca di Wellington tornò vincitore in Inghilterra dopo aver sconfitto Napoleone a Waterloo nel 1815 e i suoi chef personali inventarono il primo Beef Wellington in suo onore. Inoltre, si narra che il colore della crosta di pasta sfoglia ricordava il colore degli stivali indossati dall'eroe nella celebre battaglia. Sebbene questo metodo di preparazione risalisse al piatto tradizionale francese "Filet de boeuf en croûte" (ovvero filetto di manzo in crosta), da quel momento in poi prese il nome di filetto alla Wellington.

Oggi vi presentiamo una variante di questo piatto leggendario: un delizioso filetto di maiale alla Wellington in crosta di pasta sfoglia, cavolini di Bruxelles e composta di cipolle rosse.

Porzioni: 4-5
Tempo di preparazione: 90 min + 60 min in frigorifero
Tempo di cottura: 40 min
Difficoltà: media

Cosa vi serve:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 1 filetto di maiale (600-700 g)
  • ca. 250 g di pancetta tesa
  • 400 g di cavoletti di Bruxelles
  • 500 g di cipolla rossa
  • 100 g di pangrattato
  • 1 albume
  • 300 ml di vino rosso
  • 2 CC di crema di aceto balsamico
  • 1-2 CC di miele
  • 2 CC di zucchero
  • Sale e pepe

Inoltre:

  • Pellicola trasparente
  • Tappo di bottiglia
  • Panno

Come procedere:

1. Disponete le fette di pancetta tesa sulla pellicola trasparente una accanto all'altra leggermente sovrapposte.

Pancetta tesa

2. Stendete il filetto di maiale al centro delle fette di pancetta tesa in senso perpendicolare e conditelo con sale e pepe.

Filetto di maiale sulla pancetta tesa

3. Aiutandovi con la pellicola, arrotolate il filetto di maiale e mettetelo in frigorifero.

Rotolo di filetto di maiale e pancetta

4. Stendete il rotolo di pasta sfoglia e con il tappo della bottiglia praticate tanti piccoli fori.

Fori nella pasta sfoglia

5. Fate cuocere i cavolini di Bruxelles in acqua salata per 2 minuti, poi passateli sotto l'acqua fredda e asciugateli.

Cavoletti di Bruxelles

6. Mescolate il miele, la crema di aceto balsamico e i cavoletti di Bruxelles in una scodella.

Cavoletti di Bruxelles con miele e aceto balsamico

7. Posizionate i cavolini di Bruxelles nei fori della pasta sfoglia.

Cavoletti di Bruxelles nei fori di pasta sfoglia

8. Preparate una composta di cipolle rosse: fate cuocere la cipolla rossa con zucchero, vino rosso, pangrattato, sale e pepe. Poi fate raffreddare.

Composta di cipolle rosse

9. Distribuite la composta di cipolle rosse tra i cavoletti di Bruxelles.

Composta di cipolle rosse tra i cavoletti di Bruxelles

10. Fate arrostire la pancetta arrotolata nel filetto di maiale in padella, poi fate raffreddare.

Filetto di maiale e pancetta in padella

11. Posizionate il filetto di maiale sui cavoletti di Bruxelles e la composta di cipolle rosse, poi aiutandovi con un panno arrotolate il tutto. Chiudete i bordi di pasta sfoglia premendoli con le dita.

Filetto di maiale su un letto di cavoletti di Bruxells e composta di cipolle

12. Posizionate il filetto alla Wellington su una teglia rivestita di carta da forno e spennellate la pasta sfoglia con il tuorlo d'uovo.

Pasta sfoglia spennellata con tuorlo

13. Fate cuocere in forno con riscaldamento superiore e inferiore a 190 °C per 40 minuti.

Filetto di maiale alla Wellington in crosta di pasta sfoglia e cavoletti di Bruxelles

Mentre la ricetta originale francese vuole un filetto di manzo, oggi il filetto alla Wellington può essere preparato con qualsiasi tipo di carne. Noi abbiamo scelto il filetto di maiale, ma potete realizzare lo stesso piatto con un altro tipo di carne a vostra scelta!

Se cercate altre ricette creative di filetto alla Wellington, date un'occhiata a questo filetto di manzo in crosta con pancetta e spinaci.

Commenti

Scelti per voi