Ecco come preparare il lievito madre e il pane a lievitazione naturale

Chiunque può preparare delle ricette torte, ma preparare il pane fatto in casa non è affatto cosa da poco, soprattutto se si parla di pane a lievitazione naturale! Oggi vi mostriamo come preparare il lievito madre in pochi e semplici passaggi. A prima vista può sembrare complicato, ma basta un po' di attenzione e sarà un successo assicurato!

Cosa vi serve:

Per la pasta madre di segale:

  • 30 g di farina di segale integrale
  • 30 g di acqua

Per il lievito madre:

  • 240 g di farina di segale integrale
  • 240 g di acqua
  • 20 g di pasta madre di segale

Per l'impasto principale:

  • Lievito madre
  • 500 g di farina di segale integrale
  • 250 g di acqua
  • 12 g di sale

1° Suggerimento:

Per l'impasto la precisione è molto importante e l'acqua va pesata in grammi.

2° Suggerimento:

La temperatura migliore per il lievito è 30 °C. Potete riscaldarlo nel forno al minimo.

3° Suggerimento:

La pasta madre deve essere "alimentata" ogni 2-3 settimane, altrimenti perde efficacia. A tal fine, mescolate in un bicchiere 30 g di pasta madre con 30 g d'acqua (a 30 °C) e 30 g di farina di segale. Lasciate riposare in un luogo caldo per circa 12 ore.

Come preparare la pasta madre di segale:

GIORNO 1

Mattina:

In un barattolo di vetro pulito (con circa 600 ml di capacità) aggiungete 30 g di farina di segale e 30 g di acqua (con una temperatura di 30 °C) e mescolate. Coprite il barattolo di vetro e fate riposare per 12 ore al caldo.

Sera:

Mescolate l'impasto, poi copritelo e fatelo riposare per altre 12 ore al caldo.

GIORNO 2

Mattina:

Prendete 30 g dell'impasto del 1° giorno e unite 30 g di farina di segale integrale e 30 g di acqua. Mescolate, poi coprite l'impasto e fate riposare in un luogo caldo per 12 ore.

Sera:

Mescolate l'impasto, poi copritelo e fatelo riposare per altre 12 ore al caldo.

GIORNO 3

Mattina:

Prendete 30 g dell'impasto del 2° giorno e unite 30 g di farina di segale integrale e 30 g di acqua. Mescolate, poi coprite l'impasto e fate riposare in un luogo caldo per 12 ore.

Sera:

Prendete 30 g dell'impasto della mattina e unite 30 g di farina di segale integrale e 30 g di acqua. Mescolate, poi coprite l'impasto e fate riposare in un luogo caldo per 12 ore.

GIORNO 4

Mattina:

Prendete 30 g dell'impasto del 3° giorno (il resto potete buttarlo) e unite 30 g di farina di segale integrale e 30 g di acqua (a 30 °C). Mescolate, poi coprite l'impasto e fate riposare in un luogo caldo per 12 ore.

Sera:

Prendete 30 g dell'impasto della mattina (il resto potete buttarlo) e unite 30 g di farina di segale integrale e 30 g di acqua a 30 °C. Mescolate, poi coprite l'impasto e fate riposare in un luogo caldo per 12 ore.

GIORNO 5

Mattina:

Prendete 30 g dell'impasto del 4° giorno (il resto potete buttarlo) e unite 30 g di farina di segale integrale e 30 g di acqua (30 °C). Mescolate, poi coprite l'impasto e fate riposare in un luogo caldo per 12 ore.

Sera:

Prendete 30 g dell'impasto della mattina (il resto potete buttarlo) e unite 30 g di farina di segale integrale e 30 g di acqua (a 30 °C). Mescolate, poi coprite l'impasto e fate riposare in un luogo caldo per 12 ore.

GIORNO 6

Conservate il barattolo contenente la pasta madre in frigo. Manterrà la sua efficacia per 1-2 settimane (vedi sopra, 3° suggerimento).

Come preparare il lievito madre:

Unite 240 g di farina di segale e 240 ml di acqua in una ciotola. Aggiungete 20 g di pasta madre e mescolate. Coprite la ciotola con la pellicola trasparente e fate lievitare a temperatura ambiente (preferibilmente 26 °C) per 16 ore circa.

Lievito madre coperto con pellicola trasparente

Come preparare l'impasto principale:

1.) Mettete 500 g di farina di segale sul piano di lavoro e formate una cavità nel mezzo.

Farina di segale sul piano di lavoro

2.) Aggiungete il lievito madre, 250 g di acqua e sale.

Aggiunta di sale e acqua al lievito madre

3.) Impastate, fate riposare per 20 minuti, poi impastate ancora. Formate un panetto rotondo e mettetelo in una ciotola avvolto in un panno da cucina infarinato. Fate lievitare per 3 ore in un luogo caldo.

Impasto di farina di segale

Come cuocere il pane a lievitazione naturale:

Preriscaldate il forno al massimo (riscaldamento superiore e inferiore almeno a 250 °C). Posizionate il panetto delicatamente su una teglia ricoperta con carta da forno e infornate. Spruzzate le pareti del forno con dell'acqua.

Dopo 10 minuti di cottura, aprite il forno e fate uscire il vapore. Fate cuocere a 250 °C per altri 15 minuti. Poi riducete la temperatura a 180 °C e fate cuocere per altri 45 minuti. Il tempo di cottura totale va dai 50 ai 60 minuti. Sfornate il pane a lievitazione naturale e lasciatelo raffreddare. Bussate con la mano sulla crosta, se sembra vuoto è pronto!

Pane a lievitazione naturale fatto in casa

Preparare il lievito madre non è poi così difficile, basta essere precisi e molto pazienti. Quindi, mettetevi al lavoro e concentratevi, verrete ben ripagati dal profumo delizioso del pane fatto in casa e a lievitazione naturale che si sparge per la casa!

Se volete preparare dei cornetti dolci e dei cornetti salati fatti in casa, date un'occhiata alla ricetta cornetti del video bonus!

Commenti

Scelti per voi